Archive: feb 2015

  1. Su Battileddu, il dio-vittima sacrificale

    Leave a Comment

    «Corna di caprone e sonagli di Dioniso, visi contriti per un rito selvaggio di sangue, versato caldo. Terra fecondata dal sacrificio di una vittima sbeffeggiata, uccisa e poi adorata. La morte e la rinascita come rito universale di rinnovamento.»

    (altro…)