prodotti_tipici_vuvusones_lula_onanì

Sapori da non perdere 2: Sos Uvusones (o Vuvusones)

Oggi parliamo di Uvusones, come direbbero a Onanì e Bitti, o Vuvusones, per i lulesi. Si tratta di una tipica frittella salata.

Semplicissimi ingredienti vanno a formare un piatto ricco e unico, perfetto per accompagnare salsiccia o prosciutto.

Uova, farina, un pizzico di sale, lievito e un poco di latte.

1601299_10201810295739222_7070924347586255424_n

Il procedimento per l’impasto è facilissimo e inversamente proporzionale al loro sapore:

Si sbattono le uova, si aggiunge il sale, il latte e il lievito. Si procede poi con l’aggiunta della farina: da qui in poi il composto viene mescolato rigorosamente a mano.

L’impasto che ne deriva sarà elastico e necessiterà di circa due ore di lievitazione.

Ci hanno rivelato che un piccolo segreto per dimezzare il tempo di attesa è avvicinare la pasta a un bel fuoco caldo.

Una volta lievitato, l’impasto avrà triplicato il proprio il proprio volume.

Si può procedere quindi con l’accensione dell’olio. Una volta caldo si apre una nuova sfida: creare delle rondelle di pasta (avevamo detto che l’impasto era semplice, mica il resto…).

1932237_1469665156654992_3579455720665999794_n

Realizzate queste, si immergono nell’olio bollente e fritte per un paio di minuti.

10365730_1469665189988322_265383966415085646_n

Gli (V)Uvusones saranno pronti quando avranno assunto un colore dorato.

10348434_10201810288459040_3511273916974272210_n

Ecco, ora siete pronti per assaggiarli, ma attenzione a non scottarsi troppo!

1969260_10201810288859050_7084055343745838776_n

 

Vi lasciamo con la ricetta che ci ha regalato la Signora Peppa, di Lula (Grazie signora Peppa!!!!) e Buon Appetito!

1 kg di farina

2 uova

1/2l di latte

25gr di lievito

 

[metaslider id=3105]

1 commento